Home / Articoli / Terapia occupazionale







La terapia occupazionale applicata nel settore geriatrico viene applicata a patologie la cui natura si modifica continuamente a causa del processo di invecchiamento. I quadri clinici abituali sono caratterizzati patologie di origine neurologica (come l’ictus cerebrale, il morbo di Alzheimer, il morbo di Parkinson, la sclerosi multipla, la demenza senile, le patologie degenerative e reumatiche del sistema scheletrico e muscolare, le situazioni susseguenti a fratture, amputazioni o asportazione di tumori, le depressioni, le psicosi e le nevrosi).

 

 

Le patologie multiple, i quadri clinici acuti e cronici e gli elementi esterni come la situazione abitativa e le modifiche dell’ambiente sociale determinano le misure da adottare. A causa della limitazione delle funzioni fisiologiche dovuta al processo di invecchiamento, le persone anziane hanno un equilibrio sanitario alquanto labile. Ogni malattia aggiuntiva rappresenta dunque un grave peso da sopportare dal punto di vista fisico, psichico e sociale. La terapia occupazionale applicata nel settore della geriatria deve tenere conto di queste particolarità. Per mantenere un grado di autonomia che sia il più possibile elevato nella vita quotidiana, è necessario ripristinare le funzioni perdute e preservare le capacità ancora disponibili.

 

 

La terapia occupazionale in questo settore specifico comprende:

 


 

Le istruzioni di auto- aiuto in occasione dell’assunzione di cibi e bevande, delle operazioni di vestizione e di cura dell’igiene del proprio corpo, della deambulazione e della comunicazione, affinchè i pazienti siano il più possibile autonomi.

 

  • L’attivazione di capacità cognitive e neuropsicologiche per migliorare, ad esempio, il senso di orientamento.
  • L’assistenza prestata quando si verificano situazioni di cambiamento o di perdita, allo scopo di mantenere intatta la stabilità psichica.
  • La consulenza- prestata anche ai parenti- per quanto riguarda l’adattamento degli spazi abitativi e dei mezzi ausiliari.
  • L’incremento delle capacità motorie e funzionali per quanto riguarda la mobilità e la destrezza.

 

Al giorno d’oggi quasi tutte le case di riposo sono dotate di specialisti della terapia occupazionale perche’ si e’ visto che questa migliora sensibilmente la qualià della vita degli ospiti delle comunità e favorisce in ogni caso il processo di socializzazione delle persone anziane.


Esprimi il tuo gradimento riguardo l'articolo "Terapia occupazionale" con un voto: 

Loading...