Home / Articoli / Assistenza domiciliare o casa di riposo?







Conviene avvalersi dell’assistenza domiciliare oppure conviene optare per una permanenza in una casa di riposo?Difficile una risposta univoca ma in linea di massima dipende dalle condizioni dell’anziano.

 

Una casa di riposo, scelta con cura, offre in un’unica struttura tutti i servizi che potrebbero essere necessari all’anziano per il suo benessere; per citarne alcuni:

  • servizio pulizie
  • servizio ginnastica posturale
  • servizio riabilitazione
  • medicina specialistica

  •  

  • vitto e aiuto nell’assunzione dei pasti
  • assistenza infermieristica
  • servizio di tutoraggio specifico

 

Dall’altro lato il servizio di assistenza domiciliare puo’ risultare conveniente nel caso l’anziano sia ancora piuttosto autosufficiente. Solitamente i campi l’assistenza domiciliare si occupa di:

  • aiuto nella cura personale
  • aiuto per  la pulizia della casa
  • aiuto nel disbrigo di pratiche burocratiche
  • aiuto nell’acquisto della spesa e nella preparazione dei pasti
  • lavaggio della biancheria
  • accompagnamento negli spostamenti in città per necessità mediche o personali

 

Va notato che mentre la permanenza in casa di riposo è sempre a pagamento (da parte dei parenti prossimi in toto oppure in parte in convenzione), le prestazioni offerte in regime di assistenza domiciliare sono generalmente gratuite ma alcuni Comuni possono stabilire il pagamento di una quota il cui ammontare varia a seconda del reddito del nucleo familiare dell’anziano. Questa ultima soluzione quindi risulta particolarmente conveniente nel caso in cui l’anziano non necessiti di essere seguito 24 ore la giorno ma abbia bisogno solo di un affiancamento nelle sue attività quotidiane per mantenere la propria autonomia.