Home / Articoli / Anziana morta in casa di riposo







Succede a Latina. Sei persone sono state  accusate di omicidio volontario per la morte  nel 2010 di un’anziana residente in una casa di Cura di Aprilia. Elisabetta Pinna, la vittima,  secondo il pm della Procura di Latina sarebbe stata abbandonata a sé stessa pur essendo incapace di nutrirsi e di curarsi da sola a causa della malattia di cui era affetta, l’Alzhaimer. La stessa pm aggiunge l’aggravante delle sevizie  al personale della casa di cura Sant’Andrea che era in servizio, all’epoca dei fatti, con compiti di cura dei ricoverati.

 

La Sig.ra Pinna poco prima del decesso era ricoperta di piaghe da decubito, malnutrita e disidratata e, a seguito di una richiesta da parte della famiglia di una visita di un medico esterno che ne ha accertato lo stato ormai critico, venne trasferita all’ ospedale di Anzio dove 18 luglio del 2010 morì. L’udienza preliminare è stata fissata per il 10 ottobre.


Esprimi il tuo gradimento riguardo l'articolo "Anziana morta in casa di riposo" con un voto: 

Loading...